Le nostre tecnologie

Laser

laserLa parola L.A.S.E.R. è un acronimo da Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation, e da tale definizione già si intuiscono le numerose peculiarità di questo strumento, che trova tante applicazioni in campo medico. In campo odontoiatrico esistono più tipi di laser, quelli più comunemente utilizzati sono quello a diodi e ad erbio. Nello studio si utilizza il tipo a diodi di cui elenchiamo alcune caratteristiche.
Gli effetti biologici del laser a diodi sono:
Coagulazione, Azione Antibatterica, Stimolazione attività fibroblastica, Stimolazione dell’attività cellulare e fagocitaria, Accelerazione del Ricambio Tissutale.

I Benefici Clinici:
Emostasi, Assenza o Riduzione del gonfiore, Maggiore Decontaminazione, Riduzione dei tempi di guarigione.

Il laser a diodi si presta in odontoiatria a numerose applicazioni tra cui:
Parodontite, Trattamento tasche gengivali, Gengivectomie e Gengivopastiche, Frenulectomie, Emostasi, Rimozione neoformazioni (fibroma, epulide), Incisione e drenaggio ascessi, Prelievo di connettivo, Decontaminazione del canale radicolare, Scappucciamento impianti, Perimplantiti, solco preimpronta, Chirurgia preprotesica, Lesioni aftose ed erpetiche, Biostimolazione ATM, Sbiancamento dentario.

 

Microscopio operatorio

microscopioLa tecnologia del microscopio rende chiaramente visibili i dettagli e le strutture più piccole, consentendo al medico di visualizzare immagini ad elevato contrasto e con colori realistici.
Ancora più importante è che si ottiene la massima qualità nella diagnosi e nel trattamento. Il sistema di illuminazione indirizza la luce esattamente dove occorre,consentendo di illuminare e visualizzare anche le strutture più piccole. (per esempio i canali radicolari durante una terapia endodontica)

Il microscopio è uno straordinario strumento diagnostico e operativo. L’utilizzo del microscopio operatorio consente all’operatore di ottenere un’immagine notevolmente ingrandita del settore interessato, garantendo così una grande precisione e di conseguenza elevate percentuali di successo dei trattamenti eseguiti. Con 10, 20, 30 ingrandimenti si possono apprezzare particolari altrimenti impossibili da vedere ad occhio nudo o con altri mezzi. Inoltre il lavoro al microscopio puo’ essere seguito su un monitor in tempo reale.

Ai pazienti viene quindi offerto un servizio ai massimi livelli qualitativi, sia in fase di diagnosi che durante le cure odontoiatriche.

Il microscopio utilizzato nel nostro studio, fa parte della strumentazione di ingrandimento ottico Zeiss, leader mondiale dell’ottica in campo medico.

Sono numerose le fasi di applicazione di questo strumento:

– In fase di diagnosi, nel caso caso in cui, ad esempio, si renda necessario verificare la presenza o meno di una frattura radicolare in denti particolarmente compromessi, in cui sono stati rimossi perni endocanalari o che hanno subito eventi traumatici
– In endodonzia ortograda, soprattutto nei casi complessi, in cui è fondamentale avere una chiara visione all’interno dei canali del dente che spesso presentano un’anatomia complessa o degli ostacoli derivati da trattamenti eseguiti in precedenza (ad es. strumenti rotti, perforazioni o false strade).
– In endodonzia chirurgica, in cui la corretta gestione del settore trattato (esecuzione del lembo, sezione dell’apice radicolare, otturazione canalare retrograda, sutura) è un fattore discriminante per garantire delle percentuali di successo elevatissime (quasi pari al 100%).
– In protesi, per controllare sia la preparazione dei monconi dopo aver limato il dente, sia la precisione della chiusura della corona sull’elemento dentario, al fine di evitare la creazione di gap tra moncone residuo e restauro protesico in cui possono facilmente annidarsi batteri e crearsi carie secondarie.

 

Caschetti ingrandenti

zeiss_logoCaschetto_ZeissI sistemi ingrandenti rappresentano lo strumento d’elezione nella nostra attivita quotidiana. La funzione ingrandente consente una migliore differenziazione delle strutture dentali e una qualità superiore del lavoro. “Vedi meglio, lavori meglio!!
Sono ausili visivi binoculari ingrandenti per la visione stereoscopica ravvicinata.
Sono dotati di luce frontale a LED autoalimentata, per cui il campo di lavoro è sempre illuminato.
Servono per avvicinare e ingrandire, lasciando libertà di movimento all’Operatore.
Sono molto utili quando è necessario guardare in rapida successione punti diversi della bocca, per esempio nelle preparazioni protesiche estese, dove è importante mantenere parallelismi rigorosi fra superfici di più denti, anche distanti fra loro.
Servono in tutte le situazioni nelle quali l’Operatore cambia di continuo la sua posizione di lavoro.

 

Chirurgia piezoelettrica

La chirurgia piezoelettrica rappresenta una delle più recenti evoluzioni nella strumentazione chirurgica per ridurre il discomfort intra e post operatorio nel caso d’interventi di chirurgia orale ed implantare.

 

Radiografie digitali

L’ RVG, (radiovideografia), consente di realizzare radiografie endorali, con un decimo della dose di raggi normalmente occorrente e di visionare il risultato direttamente sullo schermo di un computer, (senza l’utilizzo e quindi lo stoccaggio ed il relativo smaltimento di liquidi di sviluppo e fissaggio). L’elaborazione delle immagini col software dedicato, consente una migliore evidenziazione dei particolari che si ricercano e che si ottengono con una semplice radiografia endorale.

radiografia digitale